Gerard Heuschmann, di professione veterinario, è nato nel 1959 a Marktdredwitz (Germania) ed è cresciuto fra i cavalli, nell’azienda agricola dei genitori.

Dopo gli studi alla scuola superiore e un apprendistato in una scuola tecnica, ha svolto un tirocinio come responsabile di scuderia, con specializzazione in equitazione. In seguito si è laureato alla Facoltà di Veterinaria dell'Università di Monaco.

Dal 1989 al 1991 è stato referente per la Federazione Nazionale tedesca nel settore allevamento.

Nel 1991 ha aperto una clinica veterinaria che in breve è diventata una delle più accreditate in Germania.

Nel 1998 ha accompagnato la squadra equestre tedesca ai mondiali di Roma. Durante tutto questo periodo ha anche tenuto conferenze, prima in Germania e poi in tutto il mondo, sull’anatomia funzionale del cavallo. Heuschmann sostiene che l’addestramento del cavallo dovrebbe essere nuovamente considerato un’arte, non solo una tecnica.

Nel 2006 ha pubblicato il libro Der Finger in der Wunde (Il dito nella piaga) che, tradotto in undici lingue (in Italia è edito da Equitare), è diventato uno dei libri di equitazione più letti.